L' EVOLUZIONE DEL PROGETTO in FRANCHISING

Esterno punto vendita 

L'esterno del punto vendita Cinemastore era caratterizzato da un design accattivante e moderno che catturava immediatamente l'attenzione. La facciata era decorata con vivaci colori e grafiche che richiamavano l'atmosfera del cinema e dell'intrattenimento. L'insegna "Cinemastore" era prominente e ben visibile, con un design che ricorda i cartelloni luminosi di Hollywood, infondendo un senso di nostalgia e fascino cinematografico.

Interno punto vendita

L'interno del Cinemastore era concepito non solo come un luogo di acquisto, ma anche come uno spazio sociale. I clienti possono discutere dei film con personale esperto e con altri appassionati di cinema, creando una comunità di cinefili.
Il bancone principale, con la scritta "STORE" ben visibile, era il fulcro delle operazioni. Qui, i clienti potevano interagire con il personale per ricevere consigli, noleggiare o acquistare film, e ottenere informazioni sui nuovi arrivi.

La Gallery 24/7 del Punto Vendita

La gallery aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, del punto vendita era un'innovativa e pratica estensione del negozio, progettata per offrire un servizio continuo ai clienti. Questo spazio speciale, situato all'interno del punto vendita, ospitava una serie di distributori automatici e selector monitor PC , rendendo possibile l'accesso e la scelta dei film e ai prodotti in qualsiasi momento del giorno e della notte

La sede CINEMASTORE Italia S.R.L. con al suo interno Show-Room espositivo e operativo

Espansione e innovazione del brand

L'eco del successo di quell'inaugurazione del punto pilota ispira l'espansione del franchising CINEMASTORE e l'idea di replicare il format in altre città.
La revisione del brand e del layout per i nuovi e futuri punti vendita fu affidata a un'agenzia pubblicitaria, sempre con attenta supervisione del team Cinemastore.
L'arredamento e l'esposizione dei prodotti furono completamente rivisitati, creando un ambiente accattivante che evocava la famosa insegna di "Hollywood" a Los Angeles, simbolo del cinema americano.
Questo rinnovamento portò a risultati straordinari: già nell'anno successivo, quattro nuovi punti vendita furono aperti nella provincia di Cuneo.

Let's Movie in Cinemastore

Una Business Idea di Successo

Let’s movie era l’invito CINEMASTORE ad entrare nel mondo del grande cinema.
Per essere coinvolti in un’esperienza unica e innovativa, moderna e dinamica.
Per essere protagonisti attivi di un mercato che era in continua evoluzione e che apriva le porte ad un business di successo.
CINEMASTORE era una rete in franchising che permetteva di riprodurre su larga scala un’idea vincente, riducendo al minimo gli spazi e i costi del personale. 
Questo grazie all’automazione dei sistemi di distribuzione che offrivano in spazi self-service un catalogo esauriente di VHS e DVD: 24/7 365 giorni all’anno.
Con un investimento facilmente sostenibile, CINEMASTORE offriva l’apertura di un punto satellite, ma anche tutto il know-how che fa dell’idea CINEMASTORE una Business Idea di successo: marketing e strategie, campagne pubblicitarie, promozioni per i tesserati e formazione del personale.
Era il nuovo concetto CINEMASTORE: una formula distributiva innovativa che superava i limiti del dettaglio tradizionale e che riusciva soddisfare tutti, ma proprio tutti gli amanti del cinema.

Il Payoff "let's movie" come espressione non era una frase idiomatica in inglese, essendo "movie", e cioè film, un sostantivo suonava un po' strana. Però l'intento era quello di creare un senso di invito coinvolgente legato al mondo del cinema, anche se grammaticalmente non corretta.
Tuttavia, si poteva tradurre  "Vieni al cinema!"  "Godiamoci un film!"
Era per catturare l'idea di un invito a vivere un'esperienza cinematografica casalinga, mantenendo il senso promozionale e coinvolgente.

Partecipazione di Cinemastore alle Fiere del Franchising

Dal 2002 al 2006, Cinemastore ha partecipato con grande successo alle più importanti fiere del franchising in Italia e all'estero, presentando il suo innovativo modello di business e raccogliendo consensi tra gli appassionati del cinema e gli imprenditori interessati a entrare nel mondo dell'home entertainment.
Questi cinque anni di partecipazione alle fiere del franchising avevano rappresentato un periodo di crescita e consolidamento , permettendo di rafforzare il brand e di espandere la rete di franchising in Italia e in Europa.
Grazie all'impegno e alla passione del team, avevamo costruito una solida base di affiliati che condividono la nostra visione innovativa del mondo dell'home entertainment.

L' espansione Nazionale e Internazionale

Forti dei successi iniziali, CINEMASTORE intraprese un'ambiziosa espansione su scala nazionale, iniziando con una serie di punti pilota nel cuore del Piemonte per testare e perfezionare il format. 
Questa sperimentazione si rivelò un trampolino di lancio, gettando le basi per un ampliamento che avrebbe presto raggiunto una quota di mercato significativa. Grazie al rafforzamento della struttura organizzativa e all'inserimento di collaboratori esperti e appassionati, l'espansione di CINEMASTORE si concretizzò rapidamente. 
Decine di punti vendita sorsero in numerose regioni italiane, ognuno progettato per rispondere alle specifiche esigenze del mercato locale. L'introduzione di avanzati software di gestione rappresentò una svolta, consentendo agli affiliati di connettersi con un vasto pubblico di potenziali clienti in modo efficace e innovativo.

I centri CINEMASTORE si trasformarono in veri e propri santuari del cinema, offrendo servizi di noleggio di film disponibili 24 ore su 24 grazie ai distributori automatici. Alcuni punti vendita, oltre a offrire il noleggio di film, disponevano di un'area shop immersiva, che accoglieva i clienti in un'atmosfera cinematografica unica. 
All'interno si potevano trovare e acquistare film in VHS, DVD e Blu-ray, insieme a una selezione di prodotti accessori come snack e bibite per rendere la serata casalinga e l'esperienza cinematografica ancora più piacevole. 
Inoltre, l'area shop offriva gadget, editoria e action figure, tutto rigorosamente legato al mondo della cinematografia, trasformando ogni visita in un viaggio nel cuore della settima arte.

Il supporto continuo fornito agli affiliati, attraverso formazione e consulenza, assicurò una rapida e solida espansione. Negli anni successivi, vennero aperti un centinaio di punti vendita in Italia, affiancati da filiali in Spagna, Irlanda e Regno Unito.
Questi negozi, configurati come centri multimediali con servizi di noleggio e vendita di film self-service disponibili 24/7, risposero con successo alle esigenze di un mercato internazionale sempre più esigente e diversificato.
Questa espansione internazionale non solo consolidò la presenza di CINEMASTORE nel settore dell'home video, ma rappresentò anche un modello di business innovativo, capace di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato e di sfruttare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.
La combinazione di una forte rete di supporto, tecnologia avanzata e un’offerta di servizi in continua evoluzione, rese CINEMASTORE un leader indiscusso nel campo del noleggio e della vendita di film, evocando la magia del cinema in ogni angolo dello store.

Conclusione: Una nuova era del Cinema domestico

La storia di Cinemastore, che si è evoluta da un semplice negozio di fotografia a un pilastro nell'industria del video domestico, rappresenta un tributo all'innovazione nata dalla passione.
Questo racconto non si limita a descrivere successi commerciali e tecnologici, ma esplora anche le dinamiche umane e culturali che questi cambiamenti hanno portato, riflettendo l'evoluzione sociale attraverso il cinema domestico.
Anche se oggi i negozi Cinemastore non esistono più, con alcuni che hanno resistito fino al 2018, il loro ricordo rimane un omaggio ai tempi in cui noleggiare e acquistare video fisici era una parte fondamentale della vita quotidiana. L'eredità di Cinemastore continua a vivere come simbolo dell'impatto duraturo di una visione e di una dedizione che hanno saputo connettere le persone attraverso il potere del cinema.